Twix vegani

Posted In: Ricette

Tag:,

Il celebre Twix è una barretta di cioccolato ripiena di caramello. Dolce estremamente goloso e delizioso, lo si può rendere più leggero e privare di ogni sua componente di origine animale rivedendone la ricetta in chiave vegana.

Per preparare dei Twix vegani occorrono:
200g di noci macadamia
100g di datteri
50g di malto di riso
50g di crema di mandorle
30g di cacao in polvere
10g di vaniglia in polvere
100ml di sciroppo d’acero
75ml di olio di cocco
sale

Il malto di riso, le noci e mezza porzione di vaniglia vanno frullati insieme ad un pizzico di sale, fino ad ottenere un impasto dalla composizione piuttosto molle ed appiccicosa. Dopo aver rivestito una teglia con della carta da forno, va trasferito al suo interno e schiacciato fino a conferirgli uno spessore di circa un centimetro. Infine, la si deve riporre nel congelatore.

Dopo aver snocciolato i datteri, essi vanno frullati ad alta velocità con la crema di mandorle, qualche cucchiaio d’acqua ed un pizzico di sale, in modo da ottenere un composto cremoso e spalmabile. Se dovesse risultare ancora troppo denso, si può aggiungere dell’altra acqua. Quest’impasto caramelloso va spalmato sulla superficie del primo con un coltello ed il tutto riposto nuovamente nel congelatore per circa 60 minuti, lasciando che entrambi gli strati si compattino e si solidifichino.

Intanto, si possono mescolare il restante pizzico di vaniglia, il cacao, l’olio di cocco e lo sciroppo d’acero, facendo sciogliere le polveri per ottenere un composto liscio ed omogeneo. Dopo aver tagliato il dolce ormai solidificato in tante barrette, queste si possono immergere al suo interno e ricoprire interamente. Per renderla ancora più croccanti e golose, si possono anche ricoprire di mandorle e nocciole tritate. Una volta terminato il rivestimento, si possono riporre per l’ennesima volta nel congelatore, lasciandole solidificare per almeno 30 minuti.

Buon appetito!




Go Top