Torta salata ripiena vegana

Posted In: Ricette

Tag:, ,

Questa torta salata può richiedere un po’ di tempo, ma la crosta friabile e il ripieno ben speziato ripagheranno lo sforzo. La crosta senza glutine è fatta con farina di mandorle e purè di patate e il ripieno di verdure saporite è reso fragrante dalle spezie “calde”, tra cui cannella, noce moscata, chiodi di garofano e pimento.

Per preparare una torta salata ripiena vegana occorrono:
2 patate
500g di pomodori
500g di verdure miste
250g di funghi cremini
125g di farina d’avena
25g di farina di mandorle
una cipolla
6 spicchi d’aglio
un cucchiaio di semi di lino
un cucchiaino di lievito
2 cucchiai di succo di limone
sale marino
pepe nero
cannella
chiodi di garofano
noce moscata
pimento
rosmarino

Preriscalda il forno ad una temperatura di 215°C. Per la pasta, posiziona un inserto per la cottura a vapore in una casseruola sopra 5cm di acqua. Copri e porta all’ebollizione a fiamma medio-alta. Aggiungi le patate, copri di nuovo e cuocile a vapore per circa 10 minuti, fino a quando non risulteranno tenere quando forate con la punta di un coltello. Togli la padella dal fuoco e trasferisci le patate in una grande ciotola, dopodiché schiacciale per bene con l’aiuto di uno schiacciapatate.

Mescola le farine di avena e mandorle, i semi di lino, il rosmarino, il sale e il lievito in una ciotola. Aggiungi le patate e mescola bene a mano o con l’aiuto di una spatola, per legare l’impasto; se necessario, aggiungi fino a un massimo di 3 cucchiai di acqua (procedendo con un cucchiaio per volta). Impasta e forma una palla dalla consistenza sabbiosa e friabile.

Dividi l’impasto in due parti uguali. Ricopri un tagliere di legno con pellicola trasparente e spolvera leggermente la plastica con della farina d’avena. Metti una metà dell’impasto di pasta sulla plastica, coprila con un secondo pezzo di plastica e stendi l’impasto su un disco da 26cm. Disponi l’impasto in una tortiera asciutta, premendo i lati fino al bordo. Bucherella la pasta con una forchetta un paio di volte, poi cuocila per circa 20 minuti.

Nel frattempo, stendi la seconda metà di pasta in un disco da 26cm e mettila da parte.

Per il ripieno, versa le cipolle, i funghi e l’aglio in una casseruola e falli saltare a fuoco medio, mescolando spesso, per circa 10 minuti, finché le cipolle saranno trasparenti. Non è necessario aggiungere acqua per evitare che si attacchi, in quanto i funghi rilasciano abbastanza liquido. Aggiungi i pomodori, il pimento, la cannella, la noce moscata, il pepe e i chiodi di garofano e lascia cuocere il tutto per altri 5 minuti.

Aggiungi le verdure, il lievito, la farina d’avena, il succo di limone e sale e pepe a piacere. Mescola bene, poi cuoci il tutto per altri 5 minuti.

Versa il ripieno sulla pasta. Posa la crosta superiore sul ripieno e modella a onde l’impasto attorno ai bordi. Se avanza della pasta, modellala in foglie o usale per realizzare delle decorazioni che possano abbellire la torta prima di infornarla.

Fai cuocere la torta salata per circa 60 minuti, finché non risulterà dorata. In seguito, toglila dal forno e lasciala riposare per 10 minuti prima di tagliarla e servirla.

Buon appetito!




Go Top