Torta di semola al cocco vegana

La basbousa è un dolce di origine turca e tipica della cucina mediorientale. Si tratta di una torta a base di semolino ricoperta da uno strato zuccherato e guarnita con delle mandorle poste al centro di ciascuna fetta, di forma quadrata. Quella che vi proponiamo è una versione al cocco priva di ingredienti animali.

Per preparare una torta di semola al cocco vegana per 4 persone occorrono:
200g di farina autolievitante
400g di semola grossa
400g di zucchero semolato
24 mandorle
100g di fiocchi di cocco
200ml di limonata
200ml di olio di cocco
un cucchiaino di succo di limone
un cucchiaino di acqua di rose

Fiocchi di coccoPer prima cosa, bisogna mescolare la farina, la semola, metà dello zucchero a disposizione ed i fiocchi di cocco con la limonata e l’olio di cocco all’interno di una ciotola di grandi dimensioni. Una volta ottenuto un composto liscio, denso ed omogeneo, lo si deve trasferire sul fondo di una teglia, livellare e pressare, per poi tagliarlo a fette di forma quadrata delle stesse dimensioni. Al centro della superficie di ciascuna di esse, bisogna disporre una mandorla, premendo leggermente. Il tutto va coperto con un panno da cucina e lasciato riposare per almeno 15 minuti, dopodiché può essere infornato e cotto ad una temperatura di 180°C per circa 30 minuti.

La restante porzione di zucchero dev’essere mescolata con mezzo bicchiere d’acqua all’interno di un pentolino e cotta a fiamma bassa per circa 5 minuti, fino a quando non si discioglie completamente. A questo punto, dev’essere lasciato sobbollire ed addensare per qualche altro minuto. Successivamente, si possono aggiungere il succo di limone e l’acqua di rose, per poi versare lo sciroppo sulla torta.

Una volta lasciata raffreddare, la torta può essere tagliata nuovamente nelle stesse fette quadrate, ciascuna delle quali deve avere una mandorla al centro della sua superficie.

Buon appetito!




Go Top