Torta all’arancia vegana

Posted In: Ricette

Tag:, ,

Una torta è sempre invitante e deliziosa ma non necessariamente ipercalorica. La torta all’arancia vegana, infatti, vanta un sapore straordinario senza eccedere con le calorie. Grazie all’aroma ed al sapore inconfondibile dell’arancia, si integra splendidamente con l’atmosfera di un’occasione speciale.

Per preparare una torta all’arancia vegana occorrono:
250g di farina per dolci
70g di zucchero
20g d’amido di mais
80g d’olio di semi
un’arancia proveniente da un’agricoltura biologica
120ml di succo d’arancia
130ml di yogurt vegetale
1 bustina di cremor tartaro
zucchero a velo
sale

Torta all'aranciaLo yogurt vegetale, l’olio di semi ed il succo di frutta vanno versati in una ciotola di grandi dimensioni insieme a poca acqua. Dopo averli mescolati, bisogna aggiungere la scorza dell’arancia, preferibilmente di agricoltura biologica. A questo punto, si continua a mescolare il tutto energicamente, in modo da conferire all’impasto una composizione omogenea.
La farina, l’amido di mais ed il cremor tartaro vanno setacciati ed introdotti nell’impasto in ordine, per poi regolare il sapore dell’impasto con il sale e mescolare nuovamente il tutto.

L’impasto va versato in uno stampo ricoperto d’olio e farina, in modo che l’estrazione del dolce possa avvenire senza rovinarne la forma. La cottura deve avvenire ad una temperatura di 170°C e durare circa 30 minuti. Una volta trascorsa buona parte del tempo, è consigliabile verificare lo stato del dolce affondando uno stuzzicadenti al suo interno. Infine, lo si deve lasciar raffreddare.

Chi desidera presentare una preparazione ancora più stupefacente può spolverarne la superficie con dello zucchero a velo o arricchirla con delle fette d’arancia. In alternativa, la si può conservare per 3 giorni in un luogo fresco ed asciutto, coprendola con un canovaccio da cucina o riponendola all’interno di una campana per dolci.

Buon appetito!




Go Top