Tempeh con verdure

La cucina vegana, oltre ad essere sana, ci permette di scoprire ogni giorno non solo un’infinità di ricette gustose e salutari ma anche delle pietanze del tutto nuove che, con il loro sapore, riescono a sorprendere anche i palati più raffinati. Una di queste è sicuramente il tempeh, un alimento proveniente dalla tradizione culinaria del sud-est asiatico che sta spopolando anche nel nostro paese. Si ottiene dalla fermentazione della soia e viene definito anche “carne di soia”, poiché ha una consistenza ed un contenuto proteico ad essa paragonabile. È anche molto in voga tra le diete vegane e vegetariane.

Non è ancora facile trovare il tempeh nei supermercati generici ma lo si può acquistare sicuramente presso i negozi bio e nei punti vendita specializzati nell’alimentazione vegana e vegetariana. Per preparare il tempeh di verdure per 4 persone occorrono:
250g di tempeh
1 cipolla
4 carote
2 zucchine
olio q.b.
sale
spezie a piacere

Oltre agli ingredienti base della ricetta, si possono introdurre un sacco di verdure. Delle scelte particolarmente interessanti sono i peperoni, il cavolo cappuccio ed i funghi, dei quali il Pleurotus è un’ottima specie. La scelta è ampia e varia a seconda del gusto e della stagione.

Innanzitutto, bisogna pulire, lavare e tagliare le verdure a pezzi non troppo grandi ed a piccole strisce, in modo da dare al piatto un aspetto piuttosto asiatico. La cipolla va affettata a rondelle e messa a stufare con un po’ d’acqua ed un filo d’olio. Una volta che la cipolla stufata è pronta, va cotta con le altre verdure fino a quando il composto non risulta morbido e saporito.

TempehIl tempeh, invece, va tagliato a listarelle o bastoncini non troppo spessi, quindi fatto saltare in padella con un po’ d’olio fino a quando non assume una colorazione dorata. A questo punto, lo si deve lasciar riposare per qualche minuto su un foglio di carta assorbente. Quando è asciutto, va unito alle verdure.

La scelta delle spezie è personale ma, per non coprire il gusto particolare del tempeh, è consigliabile limitarsi a spolverare il piatto con un po’ di curry. Per donargli un sapore ancora più orientale, invece, si può sostituire il sale con la salsa di soia. Per arricchire la ricetta, inoltre, si può accompagnare il piatto con un po’ di riso basmati al vapore.




Go Top