Tartufi di nocciole, mandorle e pinoli alla banana, cioccolato e cocco

Posted In: Ricette

Tag:, ,

tartufi di nocciole, mandorle e pinoli alla banana, cioccolato e cocco sono una preparazione golosa con la quale si può dar sfogo alla propria fantasia e soddisfare i piccoli sfizi senza dover fare i conti con i sensi di colpa. Si tratta, infatti, di dolcetti realizzati con degli ingredienti sani e naturali, come la frutta secca ed i semi: anche se sono piuttosto calorici, il loro contenuto di zuccheri e grassi saturi è molto basso e, dunque, non costituiscono una minaccia per la linea.

Per preparare 15 tartufi di nocciole, mandorle e pinoli alla banana, cioccolato e cocco occorrono:
50g di nocciole
50g di mandorle
50g di pinoli
una banana
100g di cacao in polvere
150g di granella di cocco
un cucchiaio di burro di cocco
2 cucchiai di sciroppo d’acero

MandorlePer prima cosa, bisogna sgusciare e frullare le nocciole, le mandorle ed i pinoli fino a ridurli in una polvere sottile. La scelta della frutta secca e dei semi è ampiamente personalizzabile, ma è opportuno introdurne non più di 3 varietà, per evitare di confonderne i sapori ed alterare quello finale. Dopo aver sbucciato e tagliato la banana, la si può introdurre nel contenitore insieme ad una piccola porzione di cacao, al burro di cocco ed allo sciroppo d’acero, per macinare nuovamente il tutto e renderlo un impasto dalla composizione liscia ed omogenea.

Il composto va trasferito all’interno di una ciotola e lavorato manualmente, per ottenere delle palline di medie dimensioni. Se dovesse risultare troppo morbido, si possono aggiungere del cacao e del burro in egual misura, fino a quando non gli si conferisce una buona densità.

Dopo aver realizzato i tartufi, bisogna stendere il cacao rimanente e la granella di cocco su un piano di lavoro, per farli rotolare su di essi e ricoprirne la superficie. Una volta ricoperti interamente, è necessario riporli nel frigorifero e lasciarli riposare per almeno 15 minuti.

 

Buon appetito!




Go Top