Tabbouleh con fragole

Il Tabbouleh o Tabulè, che in arabo significa “leggermente speziato”, è un piatto originario della Siria e del Libano e tipico della cucina levantina del Vicino Oriente. Si tratta di un’insalata che, di solito, viene servita come antipasto. Non includendo ingredienti di origine animale è già di per sé vegano ma, come ogni ricetta, può essere personalizzata in molteplici modi.

Per preparare un Tabbouleh con fragole occorrono:
250g di cuscus
250g di pomodori
un cetriolo
un cipollotto
una manciata di foglie di menta
250g di fragole
3 limoni
olio extravergine d’oliva
sale integrale

TabboulehIl cipollotto va sminuzzato finemente e posto all’interno di una terrina, in cui bisogna aggiungere i pomodori a fettine, il cetriolo a dadini e le foglie di menta tritate. Essi vanno conditi con il succo dei limoni, un’abbondante porzione d’olio extravergine d’oliva ed un pizzico di sale, per poi mescolare gli ingredienti e far incorporare i loro aromi. Dopo aver versato il cuscus crudo e mescolato energicamente il tutto con un cucchiaio di legno, bisogna coprire il recipiente con una pellicola trasparente e lasciarlo riposare nel frigorifero per almeno 10 ore, in modo che la semola assorba i sapori degli altri ingredienti.

Le fragola vanno lavate ed affettate o tagliate a cubetti, per poi adagiarle sulla superficie del piatto o immergerle al suo interno. Inoltre, si possono aggiungere altre fettine di fragola e foglioline di menta per rendere il piatto ancora più invitante e delizioso.

Buon appetito!




Go Top