Spaghetti alla carbonara vegana

Gli spaghetti alla carbonara sono una specialità culinaria nostrana alla quale molte persone sono particolarmente affezionate. Chi ha deciso di abbracciare la dieta ed i principi vegani non deve rinunciarvi ma, semplicemente, privare la ricetta del guanciale, delle uova e del formaggio. La versione vegana della carbonara si dimostra assolutamente all’altezza della sua versione originale ma è anche più salutare e cruelty free.

Gli ingredienti sono semplici da reperire e consentono di realizzare, in breve tempo, questo tipico e sfizioso primo piatto. Per preparare degli spaghetti alla carbonara vegana per 4 persone occorrono:
400g di spaghetti
3 o 4 cucchiai di panna di soia
olio extravergine di oliva
4 zucchine
250g di seitan al naturale
2 spicchi d’aglio
sale
pepe
1 pizzico di curcuma
timo

Spaghetti alla carbonara veganaIl primo passo consiste nel realizzare il condimento con il quale si insaporirà la pasta. Si può prendere, per prima cosa, il seitan al naturale e tagliarlo a pezzetti quadrati non troppo grandi, per evitare che rimangano stopposi ed asciutti. Una volta tagliato il seitan, si possono lavare e tagliare anche le zucchine a dadini di media grandezza.

Il tutto va posto in padella abbastanza grande, all’interno della quale vanno versati 3 o 4 cucchiai di olio di oliva e l’aglio schiacciato ed intero, che in seguito può essere rimosso.

Mentre si fa dorare il tutto a fiamma bassa, si possono far saltare i pezzetti di seitan con un po’ di pepe e sale e, poco dopo, aggiungere anche i dadi di zucchina. La cottura deve avvenire a fuoco medio-basso.

Mentre la base del condimento si cuoce, si può buttare la pasta ed ultimare la preparazione della salsa, mettendo in un recipiente la panna vegetale insieme ad un pizzico di curcuma ed amalgamando per bene i due ingredienti con un cucchiaio.

A questo punto, gli spaghetti dovrebbero essere al dente, quindi si possono scolare ed aggiungere alla padella con il seitan e le zucchine. Bisogna alzare il fuoco e far saltare tutti gli ingredienti, incluse la salsa di panna e la curcuma, per un paio di minuti. Infine, si aggiunge il timo e si spegne il fuoco, per lasciar riposare il piatto almeno un minuto.

Gli spaghetti alla carbonara vegana, ovviamente, vanno serviti caldi. Inoltre, si possono accompagnare splendidamente con un contorno a piacere, come dei broccoli.

Buon appetito!




Go Top