Sformato di patate ripieno

Un ricco sformato a base di patate dolci con una morbida crema di anacardi e una farcitura ai funghi. È un ottimo secondo piatto o piatto unico che può essere servito in un sacco di occasioni, come la pausa pranzo a lavoro oppure una cena con amici e parenti.

Per preparare uno sformato di patate ripieno occorrono:
4 patate dolci
750g di funghi
100g di anacardi
50g di mirtilli
50g di pangrattato
25g di farina di avena
25g di lievito alimentare
una cipolla rossa media
2 cucchiai di aglio
50ml di succo di limone
300ml di latte vegetale
2 cucchiai di aceto di vino rosso
sale marino
pepe nero
erba cipollina
rosmarino
timo

Immergi gli anacardi in circa 200ml di acqua calda e lasciali in ammollo per circa 10 minuti. Successivamente, aggiungi la farina di avena, il lievito, il succo di limone, il latte vegetale e un pizzico di sale e pepe, quindi frulla il tutto fino a quando non ottieni una crema liscia e omogenea.

Taglia le patate in tondini da mezzo pollice, poi cuocile a vapore in un tegame coperto per 15-20 minuti, lasciando che si inteneriscano.

Nel frattempo, taglia la cipolla a dadini, quindi falla rosolare in padella con l’aglio e i funghi tagliati a dadini a fiamma media per circa 10 minuti. In seguito, aggiungi l’aceto e un cucchiaio di rosmarino e timo tritati finemente, quindi continua a cuocere il tutto per altri 5 minuti. Una volta tolta la padella dal fuoco, introduci anche i mirtilli, il pangrattato, un pizzico di sale e pepe e dell’erba cipollina.

Versa sul fondo di una casseruola metà della crema a base di anacardi, quindi crea uno strato a base di patate e uno a base di funghi, ripetendo il procedimento fino all’esaurimento degli ingredienti. A questo punto, puoi infornare il tutto e cuocerlo ad una temperatura di 200°C per 20-25 minuti, lasciando che la superficie diventi dorata e friabile.

Una volta estratto dal forno, puoi guarnire lo sformato con dell’altra erba cipollina e dell’eventuale salsa rimasta.

Buon appetito!




Go Top