Sformato di patate al pomodoro vegano

Lo sformato di patate è un piatto di semplice e veloce preparazione, che si può gustare a temperatura ambiente o caldo e che può essere consumato comodamente sul luogo di lavoro o durante una scampagnata. Nelle sue varianti, può essere un ottimo antipasto, secondo piatto o contorno.

Per preparare uno sformato di patate al pomodoro vegano occorrono:
800g di patate a pasta gialla
400g di pomodori
2 cipolle rosse
olive
olive nere
una bustina di lievito
2 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro
vino bianco
olio extravergine di oliva
sale
pepe
basilico
spezie

Le patate vanno lavate, sbucciate, tagliate a fette e lessate nell’acqua bollente per almeno 10 minuti. Dopo aver oliato e speziato una padella antiaderente, la si può riempire con le fette di patate da insaporire con il sale e da far rosolare per altri 10 minuti. Durante la cottura, è necessario mescolarle per fare in modo che non si attacchino tra di loro.

Sugo di pomodoroLe cipolle vanno tritate e soffritte in una seconda padella. Non appena si imbiondiscono, si possono bagnare con del vino bianco. Quando sono appassite ed ammorbidite, invece, bisogna aggiungere i pomodori, il concentrato di pomodoro e del basilico tritato finemente. Dopo aver coperto la padella con un coperchio, è necessario cuocere il tutto fino a quando il sugo non viene assorbito, per poi aggiungere anche le olive verdi e quelle nere tagliate a rondelle. Per contrastare il sapore intenso del pomodoro, lo si può aggiustare con il sale e, se lo si desidera, aggiungere un cucchiaino di zucchero.

Lo sformato va assemblato all’interno di una teglia rivestita con della carta da forno, componendo uno strato di sugo, uno strato di patate ed uno strato di lievito, condendo il tutto con un filo d’olio extravergine di oliva. Questo procedimento va ripetuto alternando gli strati fino a quando non si esauriscono gli ingredienti a disposizione. Dopo aver completato la costruzione del piatto, lo si può infornare ad una temperatura di 180°C per circa 20 minuti.

Prima di servirlo, lo sformato va lasciato intiepidire. Inoltre, lo si può guarnire con delle deliziose foglioline di basilico.

Buon appetito!




Go Top