Salame di cioccolato vegano

Il salame di cioccolato, anche conosciuto come salame turco, salame inglese o salame vichingo, è un invitante e golosissimo dolce a base di biscotti e cioccolato, la cui forma ricorda quella di un salume. È tipico della cucina italiana, in particolare di quella napoletana e mantovana, e portoghese.

Adatto a grandi e piccini ed occasioni speciali o semplici merende, la sua rielaborazione vegana è molto facile da preparare e più genuina dell’originale. L’unica accortezza è di valutare attentamente la quantità di rum che si usa per insaporirlo, in quanto non è adatto né gustoso per i bambini.

Per preparare un salame di cioccolato vegano occorrono:
250g di biscotti secchi vegani
150g di margarina vegetale
80g di zucchero
60g di cacao amaro
– 25ml di rum

Salame di cioccolatoIl primo passo consiste nello scaldare la margarina vegetale nel forno a microonde oppure in quello tradizionale a fiamma molto bassa, in modo che non raggiunga una temperatura eccessiva. Quando è sciolta, la si può versare in un contenitore capiente insieme allo zucchero ed al cacao, per poi mescolare il tutto ed aggiungere gradualmente anche il rum, fino a quando il composto non ottiene una composizione pastosa ed omogenea. Quando ha raggiunto uno stato ottimale, lo si può lasciar riposare al fresco oppure nel frigorifero.

I biscotti secchi vanno sbriciolati e ridotti in polvere in parte o completamente, a seconda della composizione che si desidera conferire al dolce. A questo punto, vanno introdotti nell’impasto precedentemente lasciato a riposo per poi mescolare e far amalgamare il tutto.

Il composto va adagiato su un foglio di carta d’alluminio e lavorato per conferirgli la compattezza e la forma di un salame. Dopo averlo avvolto accuratamente, lo si deve mettere nuovamente a riposare nel frigorifero per almeno 6 ore.

Prima di servire il dolce, lo si può arricchire con una bella spolverata di zucchero a velo, rendendolo ancora più somigliante ad un salume.

Buon appetito!




Go Top