Rotolini ripieni di noci e banane vegani

Posted In: Ricette

Tag:,

Un dolce molto semplice ma invitante e goloso è il rotolino farcito con noci e banane, un pizzico di cannella e un filo di sciroppo d’acero. Morbido all’esterno, ha un ripieno fragrante e soffice allo stesso tempo e può essere assaporato sia al termine di un pranzo o una cena frugale, sia a colazione o merenda per fare il pieno di energia.

Per preparare 10 rotolini ripieni di noci e banane vegani occorrono:
200g di farina di tipo 00
200g di farina integrale
100g di zucchero
100g di noci
3 banane
una manciata di semi di lino
un pizzico di lievito secco
2 cucchiai di sciroppo d’acero
200ml di latte di mandorla
100ml di olio di cocco
sale marino
cannella

Noci e bananePer prima cosa, bisogna far scaldare il latte di mandorla all’interno di un pentolino, lasciandone da parte un paio di cucchiai. Quando raggiunge una temperatura tiepida, si possono introdurre anche il lievito e lo sciroppo d’acero, lasciando che si amalgamino perfettamente uno con l’altro. Il tutto dev’essere lasciato riposare per almeno 5 minuti.

I semi di lino vanno mescolati con qualche cucchiaio di acqua tiepida, le farine, l’olio di cocco ed un cucchiaio di cannella, fino a quando non si ottiene un composto piuttosto liscio ed omogeneo.

Questo va unito al latte di mandorla, ed il tutto lavorato energicamente per ottenere un impasto corposo ed omogeneo, da lasciar riposare per almeno 60 minuti in un ambiente caldo.

Le noci devono essere tostate e 4/5 di esse frullate con le banane sbucciate e tagliate a rondelle. Per rendere il ripieno più dolce, vi si può aggiungere metà dello zucchero a disposizione, per ottenere un composto denso e granuloso. A questo punto, lo si può riporre nel frigorifero e lasciar riposare per almeno 30 minuti.

L’impasto base della preparazione dev’essere trasferito all’interno di una teglia di grandi dimensioni e ricoperto con il ripieno a base di noci e banane, da distribuire e livellare in modo omogeneo, lasciando un centimetro di spazio dal bordo del contenitore. Una volta arrotolato su sé stesso, può essere tagliato in parti uguali. Queste vanno lasciate nuovamente riposare per alcuni minuti, dopodiché si possono infornare e cuocere ad una temperatura di 200°C per circa 30 minuti.

Le restanti porzioni di noci, zucchero e latte di mandorla possono essere frullate e fatte sciogliere in un pentolino per ottenere un composto piuttosto cremoso, da cospargere sulla superficie dei rotolini.

Buon appetito!




Go Top