Ricetta di San Valentino: torta Sacher vegana

Posted In: Ricette

Tag:, , ,

San Valentino è sempre più vicino, quindi bisogna pensare a regalo ideale per la propria dolce metà. Un’idea piuttosto originale e golosa consiste in una buona e salutare torta vegana, che lo sappia stupire con la sua genuinità e conquistare con il suo sapore.

La torta Sacher è un dolce al cioccolato inventato dall’omonimo pasticcere austriaco, che amava particolarmente questo ingrediente. La ricetta della torta Sacher vegana è ovviamente priva delle uova, del latte e dei suoi derivati e piuttosto semplice da realizzare. Il risultato non ha nulla da invidiare all’originale: è ugualmente appetitoso e soffice ma anche molto più salutare.

Per preparare una torta Sacher vegana occorrono:
500g di farina per dolci
650ml di latte vegetale
150g di zucchero di canna grezzo
80g di mandorle tritate
7 cucchiai di cacao in polvere amaro
1 bustina di cremor tartaro
Marmellata di albicocche
Sale
200ml di olio di semi di arachide
1 pizzico di bicarbonato

CacaoLe mandorle vanno sgusciate e tritate in un mixer finché non diventano una polvere, mentre la farina va setacciata in un recipiente abbastanza largo. Al suo interno, con l’aiuto di un colino, va setacciato anche il cacao amaro in polvere, al quale bisogna unire lo zucchero di canna.

A questo punto si aggiunge un pizzico di sale, una punta di cucchiaino di bicarbonato e la bustina di cremor tartaro, che è un sostituto naturale del lievito. Quindi, si mescola il tutto con una spatola per far amalgamare tutti gli ingredienti.

Dopo aver versato tutti gli ingredienti solidi, si può procedere aggiungendo gradualmente quelli liquidi, quali l’olio di semi di arachide ed il latte vegetale, una cui buona scelta può ricadere su quello di soia, di riso, di mandorle o di avena. I due ingredienti  liquidi vanno versati a filo ed il composto mescolato velocemente con cucchiaio di legno, affinché si ottenga una crema densa.

Una volta ottenuto un composto denso ed omogeneo, bisogna prendere uno stampo, che va prima unto d’olio e poi riempito con la crema. La cottura deve avvenire ad una temperatura di 180°C e durare circa 30 minuti; si può verificare facilmente lo stato del processo immergendo uno stuzzicadenti nella torta, quindi prolungare la cottura di qualche minuto, se necessario. Quando il pan di Spagna è pronto, si può sfornare e lasciare intiepidire per qualche minuto.

Quando la torta si è raffreddata, si può effettuare un taglio orizzontale sulla sua superficie, in modo da dividerla in due parti e poterla riempire con un abbondante strato di confettura di albicocche. La chiusura deve avvenire con molta delicatezza, senza rovinarne la forma.
I più golosi, inoltre, possono aggiungere uno strato di glassa con cui ricoprire il dolce: basta sciogliere 200g di cioccolato fondente in un pentolino con una goccia di latte di soia e spalmare il liquido sulla superficie del dolce con un coltello fino a coprirla interamente.

Il risultato della torta Sacher vegana è davvero sorprendente: essendo leggera e decisamente meno ricca di grassi rispetto alla sua versione classica, può soddisfare uno sfizio senza troppe preoccupazioni. Buon appetito!




Go Top