Polpette di sedano rapa speziate alla menta

Il sedano rapa è una particolare varietà di sedano di cui si consuma la radice, bianca ed a forma tondeggiante. Possiede un sapore meno intenso rispetto a quello del sedano tradizionale e, proprio grazie a questa caratteristica, può essere ampiamente utilizzato come ingrediente principale delle preparazioni.

Le polpette di sedano rapa costituiscono un antipasto leggero ma nutriente, reso ancora più delizioso dal sapore delle spezie e dall’aroma della menta. Se si desidera insaporirle ulteriormente, si può aggiungere una gustosa salsa vegana.

Per preparare delle polpette di sedano rapa speziate alla menta per 4 persone occorrono:
una radice di sedano rapa
100g di farina di mais
olio extravergine di oliva
sale
pepe
un cucchiaino di curcuma
un cucchiaino di coriandolo
un pizzico di zenzero
una manciata di foglie di menta

Sedano rapaInnanzitutto, bisogna pulire il sedano rapa e privarlo della buccia usando un coltello. Dopo averlo tagliato a metà, lo si può pelare ed affettare a cubetti, in modo che possa cuocere più velocemente. Lo si può far bollire in una pentola piena d’acqua o, per preservare le sue proprietà nutritive, cuocere a vapore per circa 30 minuti. Quando assume una consistenza morbida e schiacciabile con una forchetta, bisogna scolarlo e lasciarlo raffreddare. Se dovesse essere ancora un po’ umido, è consigliabile asciugarlo con della carta assorbente o un panno da cucina pulito.

Il sedano rapa va schiacciato con l’ausilio di una forchetta o, meglio ancora, di uno schiacciapatate. A questo punto, lo si può insaporire con le spezie, quali la curcuma, il coriandolo e lo zenzero, e qualche foglia di menta sminuzzata.

Per conferirgli una consistenza compatta ed omogenea, bisogna mescolarlo con la farina di mais. In alternativa, si può utilizzare quella di  riso o di ceci. L’impasto va lavorato energicamente, aggiungendo dell’altra farina se non dovesse risultare abbastanza denso ed insaporendolo ulteriormente con un pizzico di sale e pepe. Per renderlo ancora più compatto, è opportuno riporlo nel frigorifero e lasciarlo riposare per almeno 60 minuti.

Con l’impasto compattato si devono formare delle polpette leggermente schiacciate, da adagiare all’interno di una teglia rivestita con della carta da forno. Dopo averle unte con un filo d’olio extravergine di oliva, si possono infornare ad una temperatura di 180°C e cuocere per circa 30 minuti.

Buon appetito!




Go Top