Polenta di miglio alla zucca e funghi vegana

La polenta è un antico piatto della cucina italiana che, in passato, ha costituito la base dell’alimentazione dell’Italia settentrionale. È una preparazione a base di farina di cereali, in origine farro o segale e successivamente mais, che viene impastata e cotta per un periodo prolungato. Una versione più originale è quella di miglio, con zucca e funghi.

Per preparare una polenta di miglio alla zucca e funghi vegana per 4 persone occorrono:
400g di miglio
farina di tipo 0
farina integrale
200g di zucca
50g di funghi secchi
una manciata di cipollotti
brodo vegetale
olio extravergine di oliva
sale

PolentaInnanzitutto, bisogna immergere i funghi in una ciotola piena d’acqua tiepida e lasciarli in ammollo. Nel frattempo, si può sbucciare e tagliare la zucca, per poi cuocerla insieme al miglio in una pentola piena d’acqua salata. La cottura deve proseguire fino a quando il cereale non assorbe tutta l’acqua, aumentando il suo volume ed ammorbidendosi. A questo punto, il composto può essere frullato e trasferito all’interno di una teglia. Dopo averlo livellato, lo si può suddividere in polentine da impanare con della farina integrale, preferibilmente di farro, e soffriggere in padella.

I cipollotti vanno tagliati finemente e fatti saltare in padella, quindi tolti dal fuoco, asciugati con un foglio di carta assorbente e messi da parte. I funghi, invece, devono essere cotti insieme a del brodo vegetale. Dopo aver mescolato un paio di cucchiai di farina di tipo 0 ed un filo d’olio extravergine di oliva all’interno di un pentolino, bisogna cuocerli a fiamma media per circa 5 minuti, per poi aggiungervi i funghi e, se il composto dovesse risultare troppo denso, dell’altro brodo vegetale.

A questo punto, le polentine possono essere arricchite in superficie con un’abbondante porzione di funghi e decorate con i cipollotti.

Buon appetito!




Go Top