Pesche ripiene di biscotti secchi, mandorle e cioccolato all’amaretto

Le pesche ripiene sono un dolce tipico della cucina piemontese. Si tratta di una preparazione culinaria piuttosto originale, che costituisce una valida alternativa per chi adora la frutta e non vuole rinunciare al piacere del dolce.

Si possono farcire in molti modi e gustare calde o fredde, a colazione o al termine del pranzo o della cena. Quelle che vi proponiamo vengono riempite con una farcitura di biscotti secchi, mandorle e cioccolato fondente, il tutto insaporito con qualche goccia di liquore all’amaretto.

Per preparare delle pesche ripiene di biscotti secchi, mandorle e cioccolato all’amaretto per 4 persone occorrono:
4 pesche gialle
8 biscotti secchi
100g di mandorle
100g di cioccolato fondente
liquore all’amaretto

Pesche ripieneLe pesche, mature e dolci, devono essere lavate e tagliate in due parti. Dopo aver rimosso il nocciolo, bisogna scavarle delicatamente, senza svuotarle del tutto. La polpa ricavata va mescolata con i biscotti secchi, da sbriciolare in modo grossolano, le mandorle sgusciate e pelate, il cioccolato fondente ed un paio di cucchiaini di liquore all’amaretto. Il tutto dev’essere frullato fino a quando non si ottiene un impasto dalla composizione cremosa e granulosa, con cui farcire abbondantemente le pesche.

Dopo aver compattato il ripieno, le pesche possono essere infornate ad una temperatura di 120°C e cotte per circa 30 minuti. Per far sì che si mantengano morbide, si possono cuocere insieme ad una ciotola d’acqua, che preservi l’umidità all’interno del forno.

Buon appetito!

 




Go Top