Perché essere vegani è giusto

Posted In: Stile di vita

Tag:,

Privare gli animali innocenti della loro vita solo per abitudine e per soddisfare un piacere momentaneo non è eticamente e moralmente giusto. Gli animali non sono ingredienti da portare in tavola, bensì esseri viventi che devono essere rispettati ed amati.
Scegliere di diventare vegani significa non essere più complici delle barbarie e dei soprusi che, ogni anno, milioni di animali devono subire inutilmente. L’uomo, infatti, può sopravvivere anche senza cibarsi di carne o di derivati animali e questa scelta di vita non può che migliorare il suo stato di salute ed il suo benessere.

Si mangia carne semplicemente per abitudine e non per una reale necessità. Inoltre, non esistono animali da allevamento o domestici: in questo senso, sono tutti uguali ed hanno tutti lo stesso diritto alla vita. La sofferenza che prova un animale nell’essere ucciso per fornire materiale di produzione all’industria alimentare è uguale a quello di tutte le altre specie. Al pari dell’uomo, ogni esemplare di ognuna di queste prova il dolore e la paura, la gioia e l’affetto, anche se li manifesta in modo diverso dall’essere umano.

Perché esseri vegani è giustoIl reato di omicidio animale non è conosciuto ma chi compra e consuma la carne, il pesce ed ogni altro prodotto di origine animale e non sa rinunciarvi, ne è in parte responsabile. La scelta vegana, invece, è la scelta giusta per sé stessi, per gli animali e per la natura.
Se tutti seguissero un regime alimentare vegano, si potrebbero salvare milioni di vite animali ogni anno. Basta considerare che in una vita media di 80 anni, un italiano mangia circa 1.400 animali, che vengono allevati solo con lo scopo di diventare gli ingredienti per i suoi piatti.

Le alternative agli alimenti di origine animali sono molte e tutte decisamente più salutari. Le difficoltà del diventare vegani sono tali solo in apparenza, in quanto si tratta di modificare soltanto alcune abitudini alimentari che ci sono state trasmesse dalla nostra cultura. Oltre alla frutta ed alla verdura, infatti, esiste una vastissima varietà di alimenti tutti da scoprire, che molte persone ignorano soltanto per convenzione pur avendole ogni giorno davanti ai loro occhi. La natura offre all’uomo tutto ciò di cui l’uomo ha bisogno per vivere in ottima salute e senza provocare morte e sofferenza.

Il numero dei vegani è in continua crescita. Chi segue una dieta vegana non deve preoccuparsi delle inesistenti ripercussioni che, secondo un’errata convinzione, potrebbe avere sull’organismo e sul fisico; anzi, lo può migliorare e rafforzare insieme alla sua prestanza, come alcuni eccezionali atleti hanno saputo dimostrare in molteplici occasioni.
La scelta vegana, dunque, rappresenta l’inizio di una nuova vita in pace con il mondo circostante ed è il perfetto connubio tra quest’ultimo e la propria persona, fisica e mentale. Pensaci!




Go Top