Mozzarella di riso vegana

La mozzarella è un prodotto italiano diffuso in tutto il mondo e, come qualsiasi preparazione, la si può realizzare in un’altrettanto gustosa versione cruelty-free. Per farlo, è possibile impiegare della farina e del latte di riso o, in alternativa, anch’essi di soia come il resto degli ingredienti.

Per preparare una mozzarella di riso vegana per 4 persone occorrono:
50g di farina di riso
150g di yogurt di soia
50g di panna di soia
50g di burro di soia
150ml di latte di riso
un pizzico di sale

Latte di risoPer prima cosa, bisogna cuocere il latte di riso a fiamma bassa, senza portarlo all’ebollizione. Una volta caldo, vi si deve versare una piccola quantità di farina di riso ed aggiungerne man mano che si scioglie completamente, facendolo addensare. Durante questo passaggio, è opportuno mescolare continuamente il tutto, per evitare che si formino dei grumi.

Quando la farina è stata tutta sciolta nel latte, si possono aggiungere anche il burro, poi la panna ed infine un pizzico di sale. Il composto va mescolato energicamente e cotto a fiamma alta. Quando assume una composizione cremosa e densa, lo si deve togliere dal fuoco.

A questo punto, si può introdurre anche lo yogurt, mescolando anch’esso in modo energico e riposizionando il pentolino sul fornello. La cottura deve procedere per almeno altri 5 minuti, lasciando che il composto si addensi ulteriormente. Quando assume una composizione gommosa e tendente ad attaccarsi al pentolino, può essere tolto nuovamente dal fuoco e lasciato raffreddare.

La mozzarella dev’essere trasferita all’interno di un contenitore, riposta nel frigorifero e lasciata riposare fino a quando non si solidifica. È consigliabile avvolgerla con un foglio di pellicola trasparente, che la protegga e migliori il procedimento.

Una volta solidificata, la si può consumare così com’è oppure impiegare come ingrediente per la preparazione di altri piatti.

Qualunque sia la vostra scelta, buon appetito!




Go Top