Meringhe al cacao e vaniglia vegane

La meringa è un dolcetto tipico della pasticceria italiana e francese. Leggero e friabile, lo si può personalizzare a seconda dei propri gusti e servire individualmente oppure come ingrediente di ricette più elaborate.

Per preparare un piatto di meringhe al cacao e vaniglia vegane occorrono:
150g di zucchero di canna integrale
150ml d’acqua di scolo dei ceci
un cucchiaino di succo di limone
2 cucchiai di cacao in polvere
2 cucchiai di vaniglia in polvere

MeringheL’acqua ottenuta scolando i ceci va versata in una terrina e montata a neve con l’ausilio di una frusta, in modo da ottenere una spuma dalla consistenza corposa e compatta. Gradualmente, bisogna aggiungere lo zucchero di canna integrale ed il succo di limone, trasformando il composto in una schiuma dalla composizione liscia ed omogenea. A questo punto, vanno aromatizzate con il cacao e la vaniglia: si possono introdurre entrambe le polveri nell’impasto oppure dividere quest’ultimo in due recipienti per preparare separatamente le meringhe al cacao e quelle alla vaniglia.

Dopo aver rivestito una teglia con della carta da forno, bisogna formare i pasticcini ed adagiarli sulla sua superficie. È opportuno distanziarli l’uno dall’altro, in modo che non si fondano durante la cottura. Prima di infornarle, si possono arricchire ed insaporire ulteriormente con della frutta secca, delle scaglie di cioccolato o degli zuccherini colorati.

La cottura deve avvenire in un forno ventilato ad una temperatura di 100°C e durare almeno 60 minuti. Quando assumono una consistenza friabile ed una colorazione dorata, si possono estrarre e lasciar raffreddare.

 

Buon appetito!




Go Top