Involtini di verza ripieni di piselli e carne vegetale

Posted In: Ricette

Tag:, ,

Gli involtini di verza costituiscono un gustoso secondo piatto e, se abbinati ai giusti ingredienti, un’ottima fonte di proteine, vitamine e sali minerali. A tal proposito, si possono farcire con un ripieno di piselli e macinato di soia, un prodotto dall’elevato tenore proteico e privo di glutine che rappresenta il perfetto sostituto della carne.

Per preparare 10 involtini di verza ripieni di piselli e carne vegetale occorrono:
10 foglie di verza
200g di piselli
200g di macinato di soia
mezza cipolla rossa
uno spicchio d’aglio
pangrattato
un cucchiaio di lecitina di soia
olio extravergine di oliva
sale
pepe
prezzemolo

Dopo aver fatto scaldare un filo d’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente, bisogna tritarvi la cipolla e soffriggervi i piselli, il macinato di soia, l’aglio anch’esso tritato finemente e del prezzemolo. A questo punto, è opportuno versare mezzo bicchiere d’acqua sugli ingredienti, mescolarli per qualche istante e chiudere la padella, per cuocere il tutto a fiamma bassa per altri 15 minuti.

Le foglie di verza vanno lavate e cotte singolarmente all’interno di una pentola con poca acqua bollente per circa 2 minuti ciascuna. Dopo averle scolate, è consigliabile farle asciugare adagiandole su un foglio di carta assorbente.

Involtini di verzaAl mix di piselli e soia bisogna aggiungere una spolverata di pangrattato, la lecitina di soia ed un pizzico di sale e pepe, da mescolare adeguatamente con il resto degli ingredienti. Dopo aver sbollentato le foglie di verza, si possono farcire con il ripieno e chiudere su loro stesse, fissandole con uno stuzzicadenti. Gli involtini vanno adagiati sul fondo di una teglia o una pirofila antiaderente leggermente oliata, distanziandoli adeguatamente l’uno dall’altro, e cotti ad una temperatura di 180°C per circa 30 minuti. Durante la cottura, è opportuno controllarne lo stato e, se necessario, bagnarli con dell’acqua.

Buon appetito!




Go Top