Il peperoncino e le sue importanti proprietà nutritive

Posted In: Alimenti

Tag:,

Il genere Capsicum comprende 5 specie di piante originarie delle Americhe ed attualmente coltivate in tutto il mondo, poiché se ne ricavano molteplici prodotti importantissimi, tra cui il peperoncino. Conosciuto ed utilizzato sin dall’antichità, è un frutto dotato di proprietà straordinarie per l’organismo.

Il peperoncino è un alimento poverissimo di calorie e ricco di vitamine, in particolare di vitamina A e β-carotene, nonché di vitamina C e vitamina E, e sali minerali, come il sodio, il potassio, il calcio, il fosforo ed il ferro. Questi elementi nutritivi sono maggiormente concentrati nel frutto secco e polverizzato. Altre sostanze degne di nota sono gli steroli vegetali, che riducono il livello del colesterolo nel sangue, e la caspaicina, che conferisce all’alimento il suo caratteristico sapore piccante.

PeperoncinoLa presenza di sostanze antiossidanti contribuisce a contrastare l’invecchiamento delle cellule, mentre gli steroli vegetali abbassano il livello del colesterolo nel sangue, migliorando la circolazione e scongiurando l’insorgenza dei disturbi e delle patologie cardiovascolari. Possiede anche delle proprietà antinfiammatorie, analgesiche e vasodilatatrici, con le quali lenisce i malanni delle vie respiratorie, i dolori muscolari, le contratture, i reumatismi e l’artrite. Inoltre, è un buon digestivo in grado di accelerare il metabolismo e, quindi, di aumentare il dispendio calorico, facilitando la perdita del peso corporeo.

Il peperoncino  è fortemente sconsigliato per l’alimentazione dei bambini, poiché possiedono un apparato digerente più delicato rispetto a quello degli adulti. È anche sconsigliato alle donne in fase di gravidanza o allattamento ed ai soggetti che soffrono di gastroenterite, epatite, cistite, emorroidi ed ulcera. Un consumo eccessivo può determinare irritazioni ed infiammazioni allo stomaco, all’intestino ed ai reni, mentre l’uso topico di pomate e lozioni per periodi prolungati può provocare arrossamenti ed ulcere cutanee. In ogni caso, il prodotto dev’essere applicato su lla pelle intatta, priva di abrasioni, tagli o ferite. Il peperoncino, inoltre, non deve entrare in contatto con gli occhi, con la bocca e con le mucose.




Go Top