I benefici dell’acqua alcalina

Posted In: Stile di vita

Le impurità e le tossine che si infiltrano e circolano all’interno dell’organismo sono, insieme ai radicali liberi, tra le principali responsabili dell’invecchiamento cellulare precoce. Esse non derivano soltanto dall’inquinamento ambientale, ma anche da un’alimentazione scorretta e da una condizione di stress. Per disintossicare il proprio corpo è opportuno consumare l’acqua alcalina ionizzata, ovvero una qualità d’acqua che non risente delle sostanze contaminanti tipiche della produzione industriale e che agisce come un efficace antiossidante naturale.

L’acqua alcalina ionizzata viene assorbita in modo più semplice e rapido rispetto a quella comune e questo gli permette di effettuare un’idratazione naturale ed ancora più efficace. Può far sì che i radicali liberi vengano convertiti in ossigeno che l’organismo può sfruttare a suo favore, scongiurando l’invecchiamento delle cellule e persino il cancro, e svolge un’importante azione depurativa delle tossine, degli acidi e delle sostanze di scarto che ogni giorno si infiltrano, circolano e si accumulano al suo interno.

Acqua alcalinaInoltre, il pH del corpo reso acido dall’alimentazione e dall’acqua comune, contaminata da sostanze inquinanti, viene riportato ad un livello neutro, consentendo di contrastare al meglio molti disturbi e patologie, come la gastrite, la diarrea e la stitichezza. Altre condizioni e malattie correlate all’acidità dell’organismo sono l’indebolimento osseo provocato dall’osteoporosi, le malattie infettive e quelle degenerative, causate dall’azione degli agenti chimici e dei radicali liberi: l’acqua alcalina ionizzata può neutralizzarli e, quindi, curare e prevenire le insorgenze di tale natura. Inoltre, un organismo alcalino è meno esposto al cancro ed ai tumori.

Tutto ciò permette di rafforzare sensibilmente il proprio sistema immunitario, massimizzando la protezione che offre nei confronti degli agenti chimici ed infettivi che minacciano l’integrità dell’organismo.




Go Top