Hot dog vegani

L’hot dog è uno dei panini più diffusi e gustosi del mondo e chi segue una dieta vegana non deve necessariamente abolirlo, bensì rielaborarlo. Sostituendo la farcitura in modo adeguato, è possibile preparare un panino altrettanto delizioso ma più sano e persino economico. Inoltre, i würstel di soia e tofu si possono servire anche come secondo piatto.

Per preparare 2 hot dog vegani occorrono:
50g di granulare di soia
80g di tofu
2 cucchiai di trito per soffritto
pomodorini
insalata
salse
olio extravergine di oliva
sale
pepe
paprica

Wurstel di tofuIl granulare di soia, ovvero un impasto che si ottiene mescolando la farina di soia con l’acqua e lasciandola disidratare, va versato in una ciotola con un’abbondante quantità d’acqua e lasciato in ammollo per circa 30 minuti, in modo che si reidrati. Trascorso il tempo necessario, bisogna strizzarlo e trasferirlo in una seconda ciotola. A questo punto si devono sbriciolare il tofu ed aggiungere il trito per soffritto e le spezie, quali il sale, il pepe e la paprica. Il tutto va frullato con un filo d’olio extravergine di oliva fino a quando non si ottiene un composto granuloso.

Con l’impasto ottenuto bisogna creare dei würstel, arrotolarli in un foglio di carta da forno ed avvolgerli con della carta stagnola. Dopo averli sigillati bene anche alle estremità, si possono mettere a bagnomaria e lasciar cuocere a vapore per circa 60 minuti.

Terminata la cottura, bisogna lasciarli raffreddare per circa 20 minuti, in modo che assumano una consistenza croccante.

Quando i würstel hanno ottenuto la consistenza adeguata, si può preparare l’hot dog. Il procedimento è analogo a quello ordinario: dopo averne adagiati un paio all’interno del panino, la farcitura si può arricchire con delle fette di pomodorini e dell’insalata, per poi insaporire con le salse, come del ketchup o della maionese di produzione artigianale e cruelty-free. Per preparare della maionese vegana, si può consultare l’articolo Maionese vegana artigianale.

Buon appetito!




Go Top