Funghi portobello ripieni di quinoa, fagioli e verdure

I portobello, conosciuti anche come champignon, sono funghi le cui dimensioni molto ampie consentono di essere impiegati in varie ricette e in vari modi. Uno di questi consiste nel riempirli con una ricca e gustosa farcitura di quinoa, fagioli, cavolo rosso, peperoni e patate, il tutto accompagnato con una deliziosa salsa verde.

Per preparare dei funghi portobello ripieni di quinoa, fagioli e verdure per 4 persone occorrono:
4 funghi portobello
100g di quinoa
100g di fagioli cotti
100g di cavolo rosso
150g di peperoni rossi
200g di patate dolci
30ml di succo di lime
30ml di aceto balsamico
30ml di olio di avocado o cocco
3g di sale iodato
5g di cumino
5g di chili o paprica
chimichurri
prezzemolo

Dopo aver fatto scaldare un tegame a fiamma media, vi si può versare la quinoa, lavata e scolata, e 5ml di olio, per poi farla saltare per 1-2 minuti e mescolandola regolarmente. Successivamente, bisogna aggiungere 200ml di acqua e un pizzico di sale, scaldare il tutto a fiamma medio-alta fino all’ebollizione e poi a fiamma bassa per 15-18 minuti. Una volta spento il fuoco, la quinoa va lasciata scoperta.

I funghi, privati del fusto e puliti, devono essere disposti su una teglia, insaporiti con 15ml di succo di lime, aceto balsamico e olio di avocado o cocco, un pizzico di sale, cumino, chili oppure paprica.

Dopo aver tagliato a cubetti i peperoni e le patate, si possono versare in un tegame e far saltare a fiamma media per 2-3 minuti e mescolandole di tanto in tanto. In seguito, si possono aggiungere il cavolo tritato e un pizzico di sale, cumino e chili oppure paprica e far saltare il tutto per altri 3-5 minuti, lasciando che le verdure diventino dorate e tenere. Infine, vanno messe da parte.

A questo punto, i funghi possono essere trasferiti nel tegame in cui sono state cotte le verdure e fatti saltare per circa 4 minuti, girandoli a metà cottura. Al termine, si possono disporre nuovamente su una teglia.

La quinoa dev’essere unita ai fagioli, cotti e scolati, le verdure, 15ml di succo di lime e un pizzico di sale, cumino e chili oppure paprica. Dopo aver mescolato il tutto, lo si può distribuire tra i funghi, disponendolo sulla loro superficie. Una volta infornati, si devono cuocere ad una temperatura di 200°C per circa 5 minuti.

Dopo averli cotti ed estratti dal forno, i funghi possono essere insaporiti ulteriormente con una gustosa salsa chimichurri e delle foglioline di prezzemolo.

Buon appetito!




Go Top