Frittata di ceci alle zucchine e cipolle vegana

La frittata è un piatto tipico della cucina italiana, che viene apprezzato per la preparazione semplice e veloce e per il suo sapore delizioso. Ne esistono innumerevoli versioni, tra le quali non manca quella vegana, la cui ricetta rimpiazza gli ingredienti di origine animale con altri naturali, per un risultato altrettanto gustoso.

Per preparare una frittata di ceci alle zucchine e cipolle vegana per 4 persone occorrono:
100g di farina di ceci
2 zucchine
una cipolla
un pizzico di bicarbonato
olio extravergine di oliva
sale
pepe
origano
rosmarino

Zucchini-OmeletteLe zucchine vanno lavate sotto l’acqua corrente, private delle cime ed affettate a rondelle, mentre la cipolla dev’essere sbucciata e tagliata a dadini di piccole dimensioni. Dopo aver versato e scaldato un filo d’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente, si possono far soffriggere ed insaporire con un pizzico di sale. La cottura deve durare circa 10 minuti, durante i quali bisogna mescolare gli ingredienti in continuazione, per evitare che si attacchino al fondo ed alle pareti della padella.

La farina va mescolata con mezzo bicchiere d’acqua, al quale si devono aggiungere qualche cucchiaio d’olio extravergine di oliva e qualche pizzico di sale. Il tutto dev’essere lavorato energicamente, per ottenere un composto dalla composizione liscia ed omogenea. Dopo aver introdotto nell’impasto anche un pizzico di pepe ed il bicarbonato, bisogna lasciarlo riposare per almeno 30 minuti.

Una volta pronto, il composto a base di farina va mescolato con le verdure soffritte, insaporito ulteriormente con un pizzico di sale ed aromatizzato con l’origano ed il rosmarino. Dopo aver oliato leggermente una padella antiaderente, lo si deve cuocere a fiamma media per circa 10 minuti, girando la frittata a metà cottura.

Buon appetito!




Go Top