Crumble di pesche vegano

Il crumble è una preparazione tipica della cucina anglosassone, nata durante la seconda guerra mondiale a causa della carenza di farina ed altri ingredienti. La sua variante più diffusa è quella dolce, che ha una base morbida di frutta cotta insaporita con vari ingredienti ed una copertura fragrante costituita principalmente da farina e zucchero.

Per preparare un crumble di pesche vegano per 6 persone occorrono:
150g di farina di farro integrale
200g di zucchero di canna
8 pesche
un cucchiaino di estratto di vaniglia
un cucchiaino di bicarbonato
2 cucchiaini di succo di limone
2 cucchiai di sciroppo d’acero
50ml di latte vegetale al naturale
50ml di olio di cocco
sale
cannella

PescheLe pesche devono essere lavate, sbucciate e tagliate a pezzettini, dopodiché insaporite con l’estratto di vaniglia, 2 cucchiai di sciroppo d’acero ed un pizzico di cannella. Il tutto va mescolato usando un cucchiaio di legno, fino a quando gli ingredienti non si legano perfettamente alla frutta. A questo punto, la si può trasferire sul fondo di una teglia, distribuire in modo omogeneo e livellare in superficie.

Il latte vegetale, preferibilmente di mandorla oppure di soia e rigorosamente al naturale, dev’essere mescolato con un cucchiaino di succo di limone ed il composto ottenuto lasciato riposare per almeno 5 minuti.

La farina, invece, va setacciata ed unita allo zucchero, per poi aggiungervi il bicarbonato, un cucchiaino di succo di limone ed un pizzico di sale e cannella. Quando gli ingredienti si sono mescolati uno con l’altro, si può versare l’olio di cocco e lavorare energicamente il tutto per ottenere un impasto denso e piuttosto friabile. Infine, vi si può aggiungere anche il latte precedentemente messo da parte.

La copertura a base di farina e zucchero dev’essere sbriciolata sulla base di pesche e distribuita in modo omogeneo, in modo che si formi una crosta croccante ed uniforme. Dopo aver rivestito la teglia con un foglio di alluminio, la si può infornare e cuocere il dolce ad una temperatura di 180°C per circa 20 minuti, per poi rimuovere il rivestimento e procedere con la cottura per altri 10 minuti.

Buon appetito!




Go Top