Crostata vegana alla crema di cioccolato

Posted In: Ricette

Tag:, , ,

Un’alternativa vegana e molto light alla tradizionale torta di cacao, molto simile al cheesecake, ma senza l’utilizzo di uova, latte e derivati. La sua leggerezza è garantita anche dall’utilizzo della pasta di dattero al posto dello zucchero. Si tratta di un dolcificante naturale e non raffinato, più semplice da digerire e adatto a tutte le età. Il procedimento è molto semplice e il risultato è da leccarsi i baffi. Una base croccante e un soffice ripieno, con l’utilizzo di alimenti naturali e genuini, nel pieno rispetto della natura e degli animali. Chi ha detto che essere vegano comporta dei sacrifici? Provare per credere. Questa ricetta farà venire l’acquolina in bocca anche ai più scettici.

Per preparare una crostata vegana alla crema di cioccolato occorrono:
500g di pasta di datteri
750g di purea di zucca
100g di fiocchi d’avena
50g di noci
25g di anacardi
25g di farina di sorgo
25g di cacao in polvere
20g di vaniglia
10g di estratto di vaniglia
150ml di sciroppo d’acero
50ml di latte vegetale
sale marino

Fai preriscaldare il forno ad una temperatura di 180°C. Fodera un piatto da torta del diametro di circa 22 centimetri con della carta forno. Mescola i fiocchi d’avena, gli anacardi, la farina e il sale, poi copri e frulla tutto fino a quando non ottieni un impasto liscio e omogeneo. Aggiungi lo sciroppo d’acero e l’estratto di vaniglia. Copri il tutto di nuovo e frullalo fino a quando l’impasto non si sarà amalgamato perfettamente.

Stendi e pressa metà dell’impasto sul fondo di una teglia, inumidendoti le dita o passandole nella farina se l’impasto risultasse troppo appiccicoso da maneggiare. Pressa la porzione rimasta sui lati creando delicatamente i bordi della vostra torta. Bucherella l’impasto con una forchetta in più punti, poi infornalo e fallo cuocere per 20-30 minuti, finché non diventa marrone. In seguito, lascialo intiepidire.

Per il ripieno, posiziona la zucca in un cestello scolatutto posto sopra ad una pentola larga e profonda. Aggiungi dell’acqua nella pentola, in modo che arrivi poco al di sotto del cestello, e porta il tutto all’ebollizione, in modo da far cuocere la zucca a bagnomaria. Non appena inizia a venire su il vapore dell’acqua, copri il cestello e lascia cuocere per circa 15 minuti, finché la zucca non diventa tenera, poi trasferiscila e lasciala raffreddare.

Lava bene il robot da cucina e la lama, dopodiché versa e mescola la purea di zucca, la pasta di datteri, la polvere di cacao, il latte e la vaniglia. Copri il robot e frulla il tutto fino ad ottenere un impasto soffice e cremoso. Spalma il ripieno sulla base croccante, quindi riponi il tutto nel frigorifero e lascialo raffreddare per almeno 60 minuti. Dopo averlo estratto, puoi tritare le noci e cospargerne i pezzettini sulla superficie.

Buon appetito!




Go Top