Crostata alla Nutella vegana

La crostata è un dolce tipico della cucina italiana, solitamente ripieno di marmellata ma anche di cioccolato e Nutella. Una variante originale e deliziosa è quella vegana, totalmente priva di ingredienti di origine animale.

Per preparare una crostata alla Nutella vegana occorrono:
300g di farina di tipo 0
100g di farina di tipo 1
400g di nutella vegana
200g di yogurt vegetale
200g di burro vegetale
100g di zucchero a velo
sale

Il burro vegetale, preferibilmente di soia, va conservato nel frigorifero per almeno un giorno, in modo che sia freddo. Per preparare la crema, invece, potete consultare l’articolo Nutella vegana.

CrostataPer preparare l’impasto, bisogna setacciare le farine e tagliare il burro risparmiandone una piccola parte, che servirà per imburrare ed infarinare lo stampo. Questi ingredienti vanno frullati insieme ad un pizzico di sale. Il composto ottenuto va adagiato su un piano di lavoro o all’interno di un recipiente di grandi dimensioni, unito con lo yogurt, preferibilmente anch’esso di soia, e lo zucchero a velo e mescolato fino a quando non ottiene una composizione compatta ed omogenea. Il panetto va avvolto in un foglio di pellicola trasparente e lasciato riposare nel frigorifero per almeno 30 minuti.

Intanto, bisogna imburrare ed infarinare uno stampo, in modo che l’impasto non si attacchi alla sua superficie. Quando l’impasto è pronto, lo si può stendere ed adagiare al suo interno, mettendo da parte una piccola porzione di pasta frolla con cui rivestire il dolce. Dopo averlo coperto con della carta da forno, lo si deve cuocere ad una temperatura di 170°C per circa 30 minuti.

Una volta terminata la cottura, il dolce va estratto dal forno e arricchito con la Nutella vegana, e se lo si desidera si possono aggiungere delle strisce di pasta frolla sulla superficie cremosa. Successivamente, la crostata dev’essere sottoposta ad una seconda cottura ad una temperatura di 150°C per circa 10 minuti.

Buon appetito!




Go Top