Crespelle di ceci ripiene di frutta e nutella vegana

Le crespelle, comunemente conosciute come crêpes, sono delle cialde elastiche e sottili cotte e farcite di ripieni dolci o salati. Originarie della cucina francese, per la cui cultura rappresentano un simbolo d’amicizia ed alleanza, sono diffusissime su tutto il territorio europeo con innumerevoli preparazioni differenti.

Le crespelle si possono preparare utilizzando una grande varietà d’ingredienti, tra cui la farina di ceci, che rappresenta un ottimo sostituto del pane. Per il ripieno c’è un’ancora più ampia gamma di possibilità, tra cui il delizioso cioccolato fondente e dell’ottima frutta.

Per preparare 4 crespelle di farina di ceci occorrono:
120g di farina di ceci
100ml di latte di soia al naturale
15ml d’olio di semi
2 banane
una manciata di fragole
100g di nutella vegana
sale

Crespelle veganeLa farina di ceci va versata in una ciotola di grandi dimensioni cercando di conferirle la forma di una fontanella, al cui interno bisogna versare mezzo bicchiere d’acqua, il latte di soia ed un cucchiaio d’olio di semi. Il latte vegetale dev’essere al naturale, mentre l’olio di semi consigliato è quello di mais. L’impasto va mescolato energicamente, al fine di evitare la formazione dei grumi, fino a quando non assume una composizione liscia ed omogenea. Si possono aggiungere delle spezie e degli aromi, come del pepe in polvere, del curry o delle foglioline di menta, per fornirgli un sapore più delicato.

A questo punto, bisogna stendere l’impasto su una piastra calda e cuocerlo su entrambi i lati, fino a quando non assume una colorazione dorata. Quando la si toglie dal fuoco è opportuno maneggiarla con delicatezza, per non rovinarne la forma.

Quando le crespelle sono pronte, si possono farcire. Le banane e le fragole vanno tagliate a fette da adagiare al loro interno, per poi cospargerle con la nutella vegana. Per prepararla, si può consultare l’articolo Nutella vegana. Infine, vanno avvolte sul loro ripieno lasciandolo sporgere leggermente dalle estremità.

Le crespelle possono essere servite calde o conservate nel forno spento per un paio di giorni, coprendole e riscaldandole leggermente prima di portarle in tavola.

Buon appetito!




Go Top