Cotechino vegano con le lenticchie

Il cotechino con le lenticchie è un piatto particolarmente gustoso e rinomato. Chi non vuole abbandonare questa specialità può seguire una semplice ed invitante ricetta vegana che consente di prepararlo in una rivisitazione altrettanto gustosa ma anche salutare e, naturalmente, cruelty free!

Per cucinare il cotechino vegano con lenticchie occorrono:
400g di seitan al naturale intero o a fette
lenticchie secche
brodo vegetale
sale
noce moscata
chiodi di garofano
pepe nero
aglio
1 patata lessata
1 bicchiere di vino rosso o liquore

Cotechino veganoIl seitan va frullato con la patata, la noce moscata grattugiata e le altre spezie fino a quando non è sminuzzato in piccole parti, quindi va aggiunto il vino rosso e il tutto frullato nuovamente. A questo si lavora il composto dandogli la forma del cotechino e rendendolo compatto e sodo; se si presenta troppo liquido, si può aggiungere dell’agar-agar o altre patate lesse.

Il cotechino va avvolto in un foglio di pellicola trasparente e fissato alle estremità con un nodo o con dello spago da cucina, quindi lasciato rassodare nel frigorifero per circa 30 minuti. Nel frattempo, bisogna portare all’ebollizione una pentola d’acqua salata, in cui il cotechino riposerà per altri 30 minuti. Trascorso il tempo previsto, va lasciato raffreddare.

Una volta pronto, il cotechino va tolto dalla pellicola con accuratezza, per evitare che la sua forma si rovini. Lo si deve tagliare a fette di almeno un centimetro e mezzo e queste, eventualmente, vanno ripassate in padella con le lenticchie.

Intanto, bisogna preparare il soffritto con l’aglio, le lenticchie ed il sale, ai quali si possono aggiungere degli aromi di proprio gradimento, come l’alloro ed il rosmarino. Questo va lasciato cuocere per circa 40 minuti, aggiungendo il brodo vegetale se dovesse tendere a seccarsi.

Le lenticchie possono essere spadellate con il cotechino oppure servite a parte. Se lo si desidera, si può aggiungere del passato di pomodoro o della polpa a pezzettoni. Per arricchire ancora di più il piatto, è possibile accompagnarlo con del purè, delle patate lesse o al forno o delle verdure di stagione: quest’ultima scelta è particolarmente ideale per rendere il piatto meno pesante e più salutare.




Go Top