Cannelloni con ripieno di besciamella e cavolfiori vegano

Una specialità caratteristica della cucina italiana che, sopratutto durante le occasioni speciali, mette tutti d’accordo è quella dei cannelloni. Possono essere preparati in tanti modi e con un ripieno personalizzabile, del quale non mancano le versioni vegane, più leggere, genuine e salutari.

Un’idea interessante consiste nel farcirli di besciamella, ovviamente anch’essa nella sua versione cruelty-free, e cavolfiori.

Per preparare dei cannelloni con ripieno di besciamella e cavolfiori vegano occorrono:
300g di pasta fresca
300ml di besciamella vegana
350g di cavolfiori
2 spicchi d’aglio
2 bustine di zafferano
– olio extravergine di oliva
200g di formaggio grattugiato vegano
sale
pepe

Per preparare la besciamella vegana occorrono:
100g di farina
latte di soia senza zucchero
25ml di olio extravergine di oliva
un pizzico di noce moscata

Besciamella veganaInnanzitutto, bisogna preparare la besciamella vegana. Per fare ciò, bisogna mettere la farina e l’olio extravergine di oliva sul fuoco e mescorli con un cucchiaio di legno, aggiungendo gradualmente del latte di soia senza zucchero. Quando il composto assume una composizione omogenea si possono aggiungere il sale, il pepe ed un pizzico di noce moscata, per poi continuare la cottura fino a quando non raggiunge l’ebollizione e toglierla dal fuoco quando si addensa. Se la sua composizione diventa troppo corposa, si può rimediare aggiungendo dell’altro latte di soia. Infine, la si insaporisce con lo zafferano.

I cavolfiori vanno lavati sotto l’acqua corrente, privati delle foglie esterne e sciacquati nuovamente, per poi metterli a bollire in un pentolino pieno d’acqua salata. Quando diventano morbidi, si possono scolare ed introdurre in una padella con l’olio extravergine di oliva e l’aglio. Quindi, si fanno saltare per circa 5 minuti, aggiungendo un pizzico di sale e pepe e, dopo altri 5 minuti, la besciamella vegana.

Per preparare i cannelloni è consigliabile ritagliare dei quadrati di pasta fresca e posizionare al centro di ognuno una porzione del composto. La pasta va avvolta attorno ad esso con cura, per conferirgli una forma invitante. Per evitare che si aprano, è opportuno fare in modo di lasciare il risvolto della chiusura sulla loro parte inferiore.

A questo punto, bisogna ungere una teglia da forno con un filo d’olio extravergine di oliva e posizionarvi i cannelloni. Questi vanno ricoperti con uno strato di besciamella vegana e spolverati con il formaggio grattugiato, anch’esso ovviamente vegano.

La cottura dei cannelloni deve avvenire ad una temperatura di 170°C e durare circa 15 minuti. È consigliabile servirli appena sfornati, finché la besciamella è perfettamente filante.

Buon appetito!




Go Top