Brownies vegani al cioccolato e mandorle

I brownies vegani sono dei gustosi quadrotti al sapore di cioccolato realizzati con cacao, mandorle e yogurt di soia. Si possono gustare a colazione, accompagnandoli con un bicchiere di latte vegetale, oppure a merenda con un succo di frutta.

Per preparare una teglia di brownies vegani al cioccolato e mandorle occorrono:
50g di farina
150g di mandorle sgusciate
130ml di olio di semi, preferibilmente di arachide
170g di zucchero di canna grezzo
80g di cacao amaro in polvere
120g di cioccolato fondente
550g di yogurt di soia bianco
1 scorza di limone bio grattugiata
1 cucchiaino da caffè di bicarbonato
1 pizzico di sale

Il primo passo consiste nel tritare circa 90g di mandorle già sgusciate in un mixer, in modo da ottenere una polvere simile alla farina, mentre i restanti 60g vanno sminuzzati con un coltello in maniera piuttosto grossolana, per rendere i brownies più gustosi e croccanti. In modo analogo, il cioccolato va posto su un tagliere e tritato in scaglie.

Brownies veganiIn una ciotola a parte, quindi, si versano tutti gli ingredienti solidi, a partire dalla farina fino ad aggiungere le mandorle in polvere, lo zucchero di canna, il cacao amaro in polvere, il cucchiaino di bicarbonato ed il sale. A questo punto, essi vanno amalgamati al meglio tra di loro.Gli ingredienti liquidi vanno versati in un mixer. Lo yogurt, che dev’essere al naturale per non compromettere il sapore dei brownies, va unito all’olio di semi ed alla scorza di un limone rigorosamente bio, che insaporisce il composto. Questo va mescolato con il precedente nella prima ciotola, possibilmente con un mestolo di legno, quindi si aggiungono anche le mandorle tritate ed il cioccolato a scaglie.

Per la cottura, bisogna versare il composto in una teglia da forno rivestita dall’apposita carta e livellarlo con cucchiaio. La temperatura del forno dev’essere impostata a 180°C ed il processo durare almeno 30 minuti. Dopo circa 10 minuti, è consigliabile controllare lo stato del dolce e, eventualmente, ricoprirli con della carta d’alluminio per evitare che si brucino in superficie. Quando è ben cotto, lo si può sfornare e lasciarlo raffreddare per qualche minuto.

Per ottenere degli invitanti brownies, il dolce va tagliato con un coltello in tanti piccoli dolcetti della grandezza desiderata. Si possono servire con una spolverata di granelli di zucchero di canna o di mandorle tritate.

I brownies sono molto versatili, si possono accompagnare con tante altre delizie e personalizzare con altri ingredienti genuini: una splendida scelta per arricchire la ricetta sono i frutti rossi ed una deliziosa crema di farcitura. Qualunque sia la vostra, buon appetito!




Go Top