Bistecche di soia ai funghi e vino rosso con patate

Posted In: Ricette

Tag:, ,

Le bistecche di soia sono un alimento salutare, ricco di proteine e sali minerali, in particolare, potassio, fosforo e calcio, e povero di grassi. Si possono reperire presso qualsiasi negozio di prodotti biologici e rappresentano un’eccellente alternativa a quelle tradizionali, di origine animale e meno nutrienti. Combinandole con un contorno di patate, si crea un piatto dal profilo nutritivo completo.

Per preparare delle bistecche di soia ai funghi e vino rosso con patate per 4 persone occorrono:
500g di bistecche di soia
4 patate
250g di funghi
una cipolla
un cipollotto o un porro
uno spicchio d’aglio
un limone
500ml di brodo vegetale
vino rosso
olio extravergine di oliva
sale
pepe

Bistecche di soiaInnanzitutto, bisogna far reidratare le bistecche di soia, lasciandole in ammollo in metà del brodo vegetale a disposizione per almeno 15 minuti. Nel frattempo, si possono sminuzzare la cipolla e l’aglio, per poi farli soffriggere in una padella con i funghi ed un cucchiaio d’olio extravergine di oliva per circa 10 minuti.

Una volta reidratate, le bistecche di soia vanno pressate per privarle dei liquidi in eccesso e, successivamente, adagiate all’interno della padella. Su di esse bisogna versare il brodo vegetale rimasto, lasciando che lo assorbano, e del vino rosso, lasciando che evapori lentamente, conferendo loro il suo sapore.

Intanto, si possono lavare ed tagliare le patate. Le fette vanno disposte all’interno di una teglia rivestita con un foglio di carta da forno, insaporite con un filo d’olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale e, infine, cotte ad una temperatura di 200°C per circa 15 minuti.

Quando le bistecche di soia hanno assorbito i liquidi ed ottenuto una consistenza morbida e tenera, si possono insaporire con una spruzzata di succo di limone ed un pizzico di sale e pepe. Se lo si desidera, si possono insaporire ulteriormente con delle erbe aromatiche, come l’origano, il rosmarino e la salva, e delle spezie, come la curcuma e lo zenzero.

Dopo averle suddivise equamente ed adagiate su qualche foglia d’insalata insieme ad una fetta di limone ed alle patate, si possono servire e gustare.

Buon appetito!




Go Top