Besciamella vegana

La besciamella è una salsa ampiamente utilizzata nella cucina italiana e francese. Per alcune specialità estremamente golose, come le lasagne, i cannelloni e la pasta al forno, rappresenta l’ingrediente di base. La sua presenza all’interno di una pietanza rappresenta un problema per moltissimi soggetti che, per motivazioni di diversa natura, non vogliono consumarla. In questi casi, la si può deliziosamente sostituire con la sua versione vegana, totalmente priva componenti di origine animale.

Besciamella veganaPer preparare una besciamella cruelty-free bisogna sostituire il latte vaccino con quello vegetale ed il burro con l’olio extravergine d’oliva. Di latte vegetale ne esistono molteplici qualità: il più consigliato è il latte di soia ma anche quello di riso, mandorle o nocciola è adeguato alla preparazione. Il burro, invece, può essere comodamente rimpiazzato dall’olio extravergine di oliva in quantità pari all’80%. Per saperne di più, potete consultare l’articolo Come sostituire il burro.

 

Per preparare la besciamella vegana con il latte vegetale occorrono:
500ml di latte vegetale
3 o 4 cucchiai di farina
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
mezzo dado vegetale
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b.

L’olio extravergine di oliva va scaldato e poi tolto temporaneamente dal fuoco per incorporare la farina e creare il composto dalla consistenza cremosa. Dopodiché, si aggiungono il latte vegetale e gli altri ingredienti e si riprende la cottura del tutto a fuoco lento, fino a quando la besciamella vegana non ottiene raggiunge la composizione ideale.

 

I prodotti a base di soia, in genere, hanno un sapore particolare che incide sensibilmente su quello del preparato e che molti non gradiscono. In questo caso, si può utilizzare del brodo vegetale.

Per preparare la besciamella vegana con il brodo vegetale occorrono:
500ml di brodo vegetale
50g di farina
50g di olio extravergine di oliva
sale q.b.
pepe q.b.
noce moscata q.b.

L’olio extravergine di oliva va scaldato e poi tolto temporaneamente dal fuoco per incorporare la farina e creare il composto dalla consistenza cremosa. Dopodiché, si aggiungono il brodo vegetale e gli altri ingredienti e si riprende la cottura del tutto a fuoco lento, fino a quando la besciamella vegana non ottiene raggiunge la composizione ideale.

La besciamella vegana preparata con il brodo vegetale ha un sapore più simile a quello della besciamella tradizionale preparata con i derivati del latte.




Go Top