2 ricette di dolci alle bacche di Goji vegani

Posted In: Ricette

Tag:,

Le bacche di Goji sono i frutti del Lycium barbarum e del Lycium chinense, due arbusti che crescono spontaneamente in alcune regioni dell’Asia centrale. Possiedono delle spiccate proprietà curative, che le rendono un importante rimedio naturale utilizzato nella medicina tradizionale cinese. In cucina, invece, costituiscono degli ottimi ingredienti con cui realizzare delle preparazioni dolci o salate, salutari ed adatte a tutti.

 

Per preparare 12 muffin integrali alle bacche di Goji occorrono:
250g di farina integrale
150g di zucchero di canna
50g di bacche di Goji
2 limoni
150g di margarina vegetale
una tazza di latte vegetale
una bustina di lievito alla vaniglia
sale

Muffin alle bacche di GojiAll’interno di una terrina di grandi dimensioni bisogna mescolare la farina, la scorza dei limoni ed un pizzico di sale. La margarina, invece, va messa a bagnomaria e lasciata ammorbidire, per poi aggiungevi lo zucchero ed amalgamare i due ingredienti. È opportuno mettere da parte una piccola porzione di farina e di margarina. Dopo aver versato il latte vegetale, preferibilmente di soia, all’interno di un pentolino, lo si deve riscaldare e disciogliervi lo lievito. A questo punto, si possono unire e mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, per evitare che si formino dei grumi.

Le bacche di Goji si possono tritare in modo grossolano oppure macinare finemente. Dopo averle mescolate con l’impasto, bisogna infarinare ed imburrare degli stampini con la farina e la margarina rimaste, per riempirli e cuocere i dolcetti ad una temperatura di 180°C per circa 20 minuti. È consigliabile controllarne lo stato di cottura affondando in essi uno stuzzicadenti ed estrarli dal forno se questo rimane asciutto.

 

Per preparare un budino di riso alle bacche di Goji e pere occorrono:
100g di farina di riso
50g di zucchero di canna
50g di bacche di Goji
una pera
un cucchiaino di agar agar
500ml di latte di riso
canditi

Budino alle bacche di GojiLe bacche di Goji devono essere innanzitutto messe in ammollo e lasciate ammorbidire per almeno 30 minuti. Il latte, invece, va scaldato e portato all’ebollizione, per poi versarvi la farina e mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, in modo che non si formino dei grumi. Man mano che i due ingredienti si amalgamano l’uno con l’altro, si può aggiungere gradualmente lo zucchero e far addensare il composto.

Quando il composto si è addensato, si può lasciar intiepidire e, successivamente, introdurre al suo interno le bacche di Goji e la polpa della pera. Il tutto va mescolato nuovamente, trasferito all’interno di uno stampo e riposto nel frigorifero, lasciandolo riposare per almeno 2 ore.
Man mano che si amalgama potete procedere con l’aggiunta dello zucchero fino quando il composto non diventerà denso.
Lasciate dunque intiepidire aggiungendo le bacche e la polpa di pera. Versate negli stampini di vetro e lasciate riposare in frigo per 2 ore e mezza.

Qualunque sia la ricetta che avete scelto, buon appetito!




Go Top